scuolarecuperoanni.net - Cerca le migliori Scuole di Formazione per Recupero anni scolastici

in News

Parte in Toscana l’iniziativa rivolta alle scuole, che prevede un bando incentrato sull’educazione alla sicurezza negli ambienti sia lavorativi che della vita quotidiana. Ai progetti scelti saranno donati dei fondi equivalenti a 5.000 euro, per un totale di 189mila €.

L’iniziativa, promossa dalla regione Toscana, vedrà coinvolti soprattutto gli istituti delle scuole secondarie di secondo grado, con un’attenzione particolare al settore edilizio e agricolo, rappresentando alcuni di quelli più a rischio, decidendo di mettere, per stavolta, queste categorie in primo piano rispetto ad altre che vengono solitamente avvantaggiate.

 

E’ anche un modo per dimostrare e ricordare a tutti che l’edilizia, e l’agricoltura in particolare, sono settori portanti della nostra economia.

 

Le scuole coinvolte sono invitate a realizzare dei progetti incentrati sulla sicurezza e sulla salute, trattando gli argomenti in un’iniziativa concreta, che dovrà essere presentata alla commissione che si è proposta di valutare i progetti. Si conta sul fatto che anche gli insegnanti collaboreranno attivamente, informando anche le altre scuole toscane ed invitandole a partecipare.

 

Saranno, inoltre, attive collaborazioni con le Aziende Usl toscane e altri enti e imprese che siano disposte a informare e supportare gli istituti durante la realizzazione di questo progetto interessante e formativo.

 

Il bando è stato promosso dal Polo regionale per la formazione alla sicurezza SAFE dell’Azienda Usl Toscana Centro. Gli istituti qualificati per partecipare al concorso sono le scuole primarie, e, come abbiamo accennato, gli istituti tecnici e professionali agrari e gli istituti tecnologici per le costruzioni, l’ambiente e il territorio.

 

I vari progetti, realizzati dalle scuole coinvolte, sono valutati in un arco di tempo che va dal 7 marzo al 25 maggio, in modo da lasciare un ampio spazio per dare la possibilità di dare vita a delle iniziative valide e originali.
Un’iniziativa da non perdere, per mettere le basi per un futuro migliore.

publisher
back to top