scuolarecuperoanni.net - Cerca le migliori Scuole di Formazione per Recupero anni scolastici

in News

Il 17 giugno 2015 con la prima prova, parte il conto alla rovescia alla maturità. Debuttanno i nuovi indirizzi scolastici nati nel 2010 dalla Riforma Gelmini, come il Liceo coreutico e musicale. Qualche cambiamento in arrivo per la seconda prova al liceo scientifico e al liceo linguistico. Spazio all'alternanza scuola-lavoro e alle materie insegnate in lingua straniera.

Si comincia il 17 giugno con la prova di italiano. Il giorno seguente sarà la volta della seconda prova, quella legata all’indirizzo scolastico.

 

Il 22 giugno, poi, si torna tra i banchi per il cosiddetto “quizzone”. La Commissione Anche quest’anno la Commissione sarà mista, formata per metà da docenti della classe e per metà da commissari esterni, con un preside anch’esso esterno. L’elenco delle commissioni è consultabile sul sito del Ministero dell’Istruzione.

 

Le novità Una maturità, quella del 2015, che vede il debutto dei nuovi indirizzi scolastici nati nel 2010 dalla Riforma Gelmini, come il Liceo musicale e coreutico. Ma non è l’unica novità in arrivo.

 

Novità al liceo scientifico e linguistico Alcuni cambiamenti riguardano la seconda prova, ma non al Liceo classico dove viene rispettata la tradizionale alternanza tra le due lingue antiche: quest'anno è la volta della versione di latino. Allo scientifico gli studenti sono chiamati a cimentarsi con la Matematica. Ma dal quest'anno la scelta del Ministero sarebbe potuta cadere, in alternativa, su Fisica.

 

Novità anche al Liceo linguistico: fino al 2014 erano i maturandi a decidere in quale lingua svolgere la seconda prova. Quest’anno invece lo ha stabilito il Ministero, che ha scelto la Lingua straniera 1, cioè quella principale.

 

Alternanza scuola-lavoro La maturità 2015 punta inoltre a valorizzare l'alternanza scuola-lavoro, cioè le eventuali esperienze di tirocinio e stage svolte nell’ambito del percorso didattico. Possono infatti contribuire alla determinazione del credito scolastico ed essere argomento d'esame.

 

CLIL C'è infine il capitolo CLIL (Content and Language Integrated Learning), cioè lo studio in lingua straniera di una delle materie scolastiche, introdotto da quest’anno nelle classi quinte degli istituti tecnici e dei licei (ad eccezione dei linguistici dove è previsto fin dalle classi terze), ma avviato con modalità diverse nei singoli istituti.

publisher
back to top